La paralisi di Bell

Abbiamo già affrontato la sindrome di Ramsay Hunt, ovvero la paralisi periferica del nervo faciale provocata da una riattivazione del virus Zoster latente nel ganglio genicolato, mentre oggi tratteremo la paralisi di Bell, ovvero la paralisi periferica del nervo faciale idiopatica. Il faciale è il settimo nervo cranico ed innerva tutta la muscolatura del volto e  il muscolo pellicciaio del collo (ovvero quello che permette di stirare in basso gli angoli della bocca) e la sua paralisi può essere centrale o periferica. Nella paralisi centrale (dovuta a una lesione a carico del neurone centrale piramidale) la muscolatura della fronte è risparmiata e quella delle palpebre interessata solo lievemente, in quanto i muscoli faciali superiori hanno un’innervazione bilaterale (centralmente) e la sintomatologia è quindi relativa ai soli muscoli della branca inferiore del faciale, controlateralmente alla lesione cerebrale. La paralisi periferica del faciale (da lesione del neurone periferico) si caratterizza per l’interessamento completo di un emilato del viso: la diagnosi è veramente molto semplice, perchè il quadro clinico è patognomonico. Il paziente sviluppa nel giro di 3 giorni (massimo 7) debolezza o paralisi dei muscoli di un lato del viso: il solco nasolabiale e le altre rughe del lato paretico si appianano, l’angolo della bocca cade, il paziente non può fischiare, non può corrugare la fronte dal lato paretico, se mostra i denti o sorride stira la bocca dal lato sano. Nei casi più completi, se chiediamo al paziente di chiudere gli occhi, l’occhio del lato paretico rimarrà aperto (lagoftalmo) provocando secchezza che si può prevenire mediante colliri o lacrime artificiali. Annesse al nervo faciale sono alcune fibre parasimpatiche destinate alle ghiandole lacrimali, alle salivari sottomascellari e ai muscoli dell’orecchio interno, oltre che fibre gustative (nervo intermediario del Wrisberg) che innervano i due terzi anteriori della lingua. Pertanto, a seconda del livello della lesione, si possono associare alterazioni del gusto e dell’udito. Talora, alla richiesta di chiudere le palpebre l’occhio del lato paretico si volge verso l’alto (fenomeno o segno di Bell). Inoltre, se facciamo gonfiare al paziente le gote dicendo di trattenere l’aria, il paziente la perderà facilmente dal lato paretico non appena premeremo sulla gota del lato paretico.

 

Paralisi di Bell (modificata da http://www.chennaiclassic.com)

Paralisi di Bell (modificata da http://www.chennaiclassic.com)

Il primo a descrivere il fenomeno fu Sir Charles Bell nella prima metà del 1800. Oggi si sa che il picco di incidenza si ha a 40 anni, con 15-30 persone coinvolte ogni 100.000. La paralisi, come detto, è idiopatica (cioè non se ne conosce la causa), anche se è spesso detta “a frigore”, intendendo che forse la flogosi che interessa il nervo (il suo ganglio genicolato) deriva da sbalzi di temperatura. In realtà pare che la causa sia virale (HSV o VZV), anche se non ci sono ancora conferme al riguardo. La paralisi periferica può essere causata anche da lesioni parotidee, dalla sindrome di Guillian Barrè, dalla malattia di Lyme, dalla sarcoidosi, da alcuni vaccini e dall’otite media acuta. In questi casi comunque l’anamnesi e l’esame obiettivo accurato permettono facilmente di fare diagnosi differenziale. Per la diagnosi non è quindi necessario alcun esame, anche se bisogna ricordare che talora la paralisi di Bell si associa a diabete (è quindi importante raccogliere l’anamnesi familiare per riconoscere i soggetti a rischio).

Paziente con paralisi di Bell

Paziente con paralisi di Bell (tratta da http://www.consumerreports.org)

La paralisi di Bell viene trattata con corticosteroidi per bocca (prednisone per 10 giorni). Talora si associano gli antivirali (per la possibile eziologia da HSV e VZV) anche se recentemente è stato dimostrato che la terapia di associazione non porta a grandi vantaggi rispetto alla sola terapia steroidea. In ogni caso, l’85% dei casi si risolve da sè, senza alcuna terapia, anche se talora residua una debolezza muscolare che può essere trattata con fisioterapia e vitamine del gruppo B. Talvolta si utilizza la tossina botulinica per ridurre l’asimmetria faciale e quindi il disagio estetico. Infine, se la sintomatologia persite per più di due settimane o non migliora, è necessario consultare un otorinolaringoiatra o un neurologo.

Per approfondire l’argomento, ecco un bell’articolo free:
2007 – Tiemstra JD – Bell’s palsy: diagnosis and management

Questo invece è un video che mostra come si esaminano il V e il VII settimo nervo cranico:
Cranial nerves V e VII

Annunci

137 Risposte to “La paralisi di Bell”

  1. mondinvisibili Says:

    Post molto interessante.. 🙂
    come al solito fatto molto bene

  2. atlantemedicina Says:

    Questo post è stato ispirato da un recente caso molto istruttivo (ragazzino belga visto in pronto soccorso). E’ una diagnosi che non si può sbagliare!
    Grazie mille per i complimenti! Troppo gentile!! 😀

  3. saragasp Says:

    Molto ben fatto…posso precisare una cosetta o due? Mi dò il permesso da sola 🙂

    Non sono molto convinta sull’opportunità di associare un antivirale, già sullo steroide i dati sono contrastanti (come pure sulla dose e sulla durata!), più ancora sull’acyclovir, che non è innocuo (come non lo è nessun farmaco).

    Una piccola aggiunta poi va fatta sulla paralisi completa del facciale di origine centrale, per interessamento del nucleo del VII nc. Questo può avvenire in concomitanza con altri segni focali, di solito controlaterali, nell’ambito di una sindrome alterna del tronco. Certo anche in questo caso la diagnosi differenziale si basa anche su altri segni e sintomi!

    Infine una curiosità: talora la paralisi completa del facciale può associarsi ad una apparente deviazione omolaterale della lingua, che simula una lesione dell’ipoglosso ipsilaterale. In realtà l’effetto è dovuto all’alterata apertura della bocca, infatti se si osserva la posizione della punta della lingua rispetto alla fessura tra gli incisivi centrali, oppure se si solleva passivamente l’angolo della bocca dal lato paretico, si nota che non vi è una vera asimmetria.

  4. atlantemedicina Says:

    Grazie mille per le tue precisazioni e per aver arricchito con il tuo commento questo articolo! Io, da non esperta della materia, mi sono limitata all’essenziale!! 😉
    Sulla terapia ho sentito dire tutto e il contrario di tutto, ma vedo che nella pratica alla fine a nessuno si nega un pò di steroide.. voi come vi comportate? Sull’antivirale mi trovi d’accordo (e ora correggo il tiro nel testo, che non è chiaro!): a meno che non ci siano i segni di una Ramsay Hunt non vedo la necessità di somministrarlo in via preventiva. Oltrettutto un recente lavoro ha dimostrato che non aggiunge niente alla sola terapia steroidea: “Corticosteroids vs corticosteroids plus antiviral agents in the treatment of Bell palsy: a systematic review and meta-analysis – http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19528403?ordinalpos=1&itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_DefaultReportPanel.Pubmed_RVDocSum

  5. saragasp Says:

    Anch’io ho letto quell’articolo e ad esso mi riferivo.
    Anche da noi si dà lo steroide a tutti (con un po’ di cautela sulla dose).
    I due schemi che ho visto più spesso sono:
    – 50 mg (o 1 mg/kg se è un giovane, fino a 75 mg) per 3 giorni
    – dose dimezzata per 3 giorni
    – dose dimezzata a dì alterni per altri 6 giorni

    Il secondo schema è identico come dosi, ma raddoppia i tempi (da usare se c’èparalisi completa).

    da non dimenticare: adeguata gastroprotezione, lacrime artificiali e bendaggio notturno dell’occhio!

    Con ciò ti ho scritto la mia tipica consulenza di PS 😉

  6. atlantemedicina Says:

    Ovviamente noi in pediatria andiamo sull’1 mg/Kg per qualche giorno e poi a scalare. Sulla gastroprotezione, solo a chi ha sofferto di disturbi gastrici o se la terapia è prolungata.. cerchiamo di andare al risparmio, considerando che si tratta di bambini!! Anche per noi era consulenza di PS.. e mi spiace un sacco non averlo fotografato! Devo cucirmi addosso la macchina fotografica! 🙂
    Il collega neurologo ha anche consigliato terapia con vitamine del gruppo B..tu che ne pensi? E quali formulazioni e quale vitamina del gruppo B suggeriresti?

  7. saragasp Says:

    Mah, le vitamine del gruppo B (B1 e soprattutto B12) hanno probabilmente effetto neuroprotettivo, ma il mio ragionamento spicciolo è eche in una mononeuropatia è difficile pensare ad una eziologia carenziale o comunque legata al fatto che al nervo “manchino” vitamine. A Verona nessuno le consiglia.
    Ma tant’è…anche per la Guillain Barré stanno uscendo studi con steroide associato alle Ig…alla fin fine sono malattie di cui si sa poco e che comunque hanno decorso monofasico e spontaneamente benigno.
    Ora che mi son trasferita al sud, ti farò sapere cosa se ne pensa qui! 🙂

  8. angela sibilano Says:

    (Commento modificato dall’Admin)
    Non sono un medico. Non so nemmeno se questo mio commento ha un senso in questo contesto. Scrivo perchè ancora non ho avuto risposte in merito alla mia vicenda iniziata 7 anni fa con l’insorgenza di una paralisi del 7° nervo cranico che ha provocato l’insorgenza dei relativi sintomi nella parte destra del volto. Mi dissero che era stato un “colpo d’aria”, mi prescrissero una terapia a base di cortisone (il nome e lo schema della terapia non li ricordo per niente…), che ho seguito scrupolosamente. Quei sintomi sono regrediti nel giro di una settimana circa ma il problema è che ancora adesso ne pago le conseguenze: giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno, quella parte di volto si è visibilmente ridotta creando una asimmetria, a mio avviso, mostruosa. E’ evidente che ho bisogno di aiuto, di qualcuno che mi dica come posso risolvere questo problema. grazie

  9. atlantemedicina Says:

    Cara Angela, Atlante Medicina non è un sito di consulenze mediche, per cui non posso aiutarti. Ad ogni modo nell’articolo ci sono alcune risposte per le tue domande: “L’85% dei casi si risolve da sè, senza alcuna terapia, anche se talora residua una debolezza muscolare che può essere trattata con fisioterapia e vitamine del gruppo B. Talvolta si utilizza la tossina botulinica per ridurre l’asimmetria faciale e quindi il disagio estetico. Infine, se la sintomatologia persite per più di due settimane o non migliora, è necessario consultare un otorinolaringoiatra o un neurologo.”

  10. valentina Says:

    (Commento mod. dall’Admin)
    Buongiorno, sono un medico ematologo e la mamma di una bimba che ha avuto la paralisi periferica sx la prima volta a 4 anni e mezzo (gennaio 09) e che si è ripresentata ieri (ott 09) dopo un’otite neanche troppo importante.La prima volta ha avuto venti giorni prima una Varicella in forma spuria (3 o 4 vescicole). E’ stata sottoposta a TAC, RMN, venti giorni di Zovirax e Rocefin per via endovenosa + Deltacortene 20 mg (+ di1mg/kg) a scalare per 3 mesi. La sierologia non ha evidenziato niente di specifico. Oggi non vogliamo ripetere niente di così traumatico e abbiamo iniziato lo steroide (Deflazacort) e basta. Faccio bene? Esiste un centro specializzato?

  11. atlantemedicina Says:

    Se, sulla base della clinica, la diagnosi è sicura (è necessario che la bambina venga sottoposta ad attento esame neurologico!), una volta esclusa la Sindrome di Ramsay Hunt (https://atlantemedicina.wordpress.com/2009/06/19/ramsay-hunt-sindrome ), la terapia corretta è quella a base di steroidi per bocca per una decina di giorni, sebbene l’85% dei casi di Paralisi di Bell possa risolversi da sè. Non conosco un centro specializzato per questa patologia, ma ritengo sia sufficiente rivolgersi ad un bravo neurologo pediatra.
    Mi chiedo il perché di tutti quegli accertamenti al primo episodio…erano associati altri sintomi, tali da far sospettare una lesione centrale?

  12. giovanni Says:

    E’ da 3 giorni che ho la paralisi di Bell. Se e’ possibile vorrei qualche informazione a riguardo. Si guarisce completamente? In quanto tempo? In ospedale mi hanno prescritto il Deltacortene. A tal proposito si possono prendere 2 pillole di deltacortene assieme, cioè 2 pillole nello stesso momento? Grazie

  13. atlantemedicina Says:

    Ciao Giovanni! AM non è un sito di consulenze mediche..ne approfitto per ricordarlo a tutti.
    Cmq, le risposte alle tue domande sono nel post relativo, che avrai sicuramente letto. Quanto al Deltacortene, dipende dal dosaggio: devi assumerne quanto te ne è stato prescritto dal medico che ti ha visitato.
    Ciao e a presto!

  14. Ho letto il suo articolo. Anche mia figlia ha avuto questo problema. I medici dicono che ha preso il raffreddore e ha la paralisi di Bell. E’ curabile completamente?

  15. Ciao a tutti,
    vorrei porvi una domanda.
    Come si fa a differenziare una paralisi centrale del VII (che non dà altri sintomi/segni neurologici focali) da una paralisi periferica che però colpisce solo il ramo inferiore del faciale (ad esempio per una lesione compressiva poco riscontrabile all’esame obiettivo)
    Grazie 😉

  16. non clinicamente, ma elettrofisiologicamente: esiste un test detto blink reflex, che analizza la risposta dell’orbicolare dell’occhio alla stimolazione sovraorbitaria. E’ normale nella paralisi centrale , alterato in quella periferica .
    vedi anche http://www.unipr.it/arpa/facvet/annali/2001/bianchi.pdf

  17. ciao io ho la paralisi da 7 mesi mi aiutate a trovare qualcuno che mi dice come curarla??grazie ciaoo

  18. atlantemedicina Says:

    – Per faisal: nella maggior parte dei casi la paralisi di Bell si risolve facilmente con un ciclo di steroidi per bocca o anche senza terapia. Talora però può residuare una debolezza muscolare… ogni caso è a sè, come sempre in medicina, e quindi nessuno potrà darti una risposta sicura al 100% !

    – Per anonimo: una paralisi così lunga necessita di accertamenti, per cui dovresti sentire il parere di un neurologo.

  19. SALVE A TUTTI, IO HO 20 ANNI SOFFRO MOLTO D’ANSIA E HO UN PROBLEMA: DA 2 ANNI A DISTANZA DI POCHI MESI MI VENGONO DELLE PARALISI DELLA BOCCA SOPRATUTTO DELLA LINGUA E NON PASSA FINO A 1 2 GIORNI. DURANTE IL SONNO SPARISCE MA COME MI SVEGLIO RITORNA… LA LINGUA MI SPINGE INDIETRO FORTEMENTE E SI BLOCCA MENTRE LA BOCCA SI DEFORMA E TIRA DA TUTTI I 2 LATI…I MIEI DOTTORI RISOLVONO IL PROBLEMA DANDOMI TRANQUILLANTI MA DOPO POCO TEMPO RITORNA L’INCUBO.. HO SOLO 20 ANNI E VOGLIO SAPERE IL PERCHE’ DI QUESTE PARALISI AIUTATEMI VI PREGO A CAPIRE COSA POSSO AVERE!!!! CON AFFETTO GRACE

  20. atlantemedicina Says:

    Cara Grace, questo blog non è un sito di consulenze mediche, ad ogni modo il mio consiglio è di consultare un neurologo, sono certa che potrà aiutarti! Ciao e in bocca al lupo. AM

  21. francesco Says:

    Buona sera a tutti. Io ho una paralisi di Bell, sto facendo la cura con il deltacortene da 25mg x 5 giorni e poi a scalare e da quando ho iniziato tre giorni fa, la lingua mi pizzica. Vorrei sapere se e normale o se devo smettere di prendere il deltacortene. Grazie un saluto a tutti.

  22. atlantemedicina Says:

    Francesco, scusa il ritardo con cui rispondo. In Medicina tutto è possibile, ma penso di poter ragionevolmente escludere che il deltacortene provochi il tuo fastidio alla lingua..consulta il tuo medico, per escludere una eventuale sindrome di Ramsay Hunt (vedi: https://atlantemedicina.wordpress.com/2009/06/19/ramsay-hunt-sindrome/ )

  23. Emanulele Says:

    Credo di aver contratto la paralisi di Bell. Non riesco a sollevare la fronte, l’occhio, anche se quest’ultimo si chiude a mala pena, non riesco a gonfiare la bocca e non riesco a parlare bene. Mi fa male dietro all’orecchio e sul collo, con qualche fomicolio al braccio, per cui prendo Nimesulide 2 volte al giorno. Sono in cura da 5 gg con bentelan 4mg per 4gg. e 2mg. per 3gg e Neuraben cps. 3 volte al giorno per 10gg. Al momento non ho riscontrato segnali positivi, anche se sto facendo esercizi con la bocca. Vorrei sapere se questa è la terapia giusta, qual è la prognosi e se prendere il sole, potrebbe aiutare la guarigione del nervo. Grazie

  24. atlantemedicina Says:

    Come ripetiamo sempre, Atlante Medicina non è un sito di consulenze mediche, ma di divulgazione scientifica, ad ogni modo, i farmaci che stai assumendo sono quelli che comunemente vengono utilizzati nelle paralisi di Bell. Non mi risulta che il sole possa migliorare la guarigione del nervo, ma devi consultare il tuo neurologo per avere informazioni più precise e corrette! Ciao e a presto!

  25. saragasp Says:

    La terapia è corretta, è presto per vedere miglioramenti. In ogni caso tra qualche giorno potresti fare un esame che si chiama blink reflex e serve a vedere se il nervo si sta riprendendo.

  26. Io ho tutti gli effetti descritti in questa pagina a proposito della sindrome di Bell a livello periferico. Difficoltà a fare smorfie, quasi a bere, a idratare l’occhio… e i tempi di durata etc… Sono andata in ospedale, dove ho consultato sia un neurologo che un otorinolaringoiatra… ora come ora, prendo pastiglie come il Deltacortene, Nauraben, Lansox e Nicetile… tutte prescritte dal neurologo del pronto soccorso.. Stamattina sono andata a fare oltre che gli esami del sangue, anche una visita appunto, dall’otorino… quest’ultimo dopo avermi visitato e dopo aver fatto gli esami dell’udito, affermando che ho il “riflesso” e che tutto è soddisfacente… fa cenno alla sclerosi multipla… al che mi sono spaventata.. e mi ha consigliato di rimandare la risonanza a 15 gg dopo con contrasto, se no è un esame inutile.. mio padre volendo un parere del neurologo mi ha fatto visitare anche da questo.. sapete che ha detto?! il contrario! Risonanza appena possibile sena contrasto! Cosa devo pensare?! Mi devo preoccupare!? Grazie mille x l’attenzione… Sara.

  27. atlantemedicina Says:

    Beh, senza aver visto gli esami e senza visitarti è difficile darti una risposta. Ad istinto direi che se i sintomi sono proprio quelli di una paralisi di Bell..conviene pensare prima alle cause più frequenti (paralisi di Bell) e poi a quelle più rare (sclerosi multipla). E poi, con tutto il rispetto per l’otorino, penso che l’esperto di sclerosi multipla sia il neurologo!!
    Ad ogni modo, se devi fare una risonanza tanto vale farla con il mezzo di contrasto, perché in questo modo l’esame è più preciso e completo.
    Ciao!

  28. saragasp Says:

    Cercherò di essere diplomatica: la RMN in questo caso è un super scrupolo…volto a proteggere te dalla possibilità di sottovalutare il disturbo ed un pochino di più a proteggere il neurologo da eventuali “problemi legali”…mi sono spiegata?
    Detto ciò, non è un esame nocivo. Molto più importante il blink reflex che hai fatto, perché predice la capacità di ripresa del nervo, il fatto che sia presente predice un’ottima ripresa. Stai tranquilla omonima 🙂

  29. Ciao a tutti, ho avuto due paralisi di Bell, una a 10 anni ed un’altra più lieve a 14. La prima curata con cortisone, la seconda con agopuntura. Ora all’età di 42 ho iniziato ad avere un rilassamento della parte interessata, la bocca tende ad andare verso dx creando un’asimmetria, la palpebra dell’occhio interessato scende e mi risulta difficile dire alcune consonanti come la p o la f. Mi hanno consigliato della fisioterapia. Conoscete qualche centro specializzato in zona Milano-est? Grazie a tutti
    Myriam

  30. Androide centrale Says:

    Domani ho un matrimonio, con realtivo “strapazzamento” dovuto a queste cerimonie, putroppo capita mentre ho in corso questo disturbo ed ho iniziato la terapia da 3 giorni (cortisone e vitamina B). Che consiglio mi potete dare? Accantonando tutti i problemi estetici a cui potrei andare incontro secondo voi posso partecipare al matrimonio o è preferibile stare a riposo?

  31. atlantemedicina Says:

    Mi spiace per il ritardo nella pubblicazione del tuo commento..che io sappia per la paralisi di Bell non ci sono particolari indicazioni relative al riposo..si tratta di usare il semplice buon senso! Ciao!

  32. Tre anni fa, ho avuto questa patoligia. Ma la diagnosi in pratica me la sono dovuta fare da sola, a causa della TOTALE mancanza di informazione che ho dovuto riscontrare nei molteplici specialisti ai quali mi sono rivolta, nel pubblico. Solo nel privato ho trovato competenza. In due ospedali le diagnosi spaziavano dalla banale infiammazione del trigemino al tumore al cervello! Avevo 30 anni non vi dico lo spauracchio. Tutto o quasi si è risolto con il tempo, la fiosioterapia ma soprattutto la forza di volontà nel non “dimenticare” quella parte di viso. Mi sento quindi di dare qualche consiglio, a chi ci è passato o ci sta passando: anche se viene automatico masticare dalla parte sana, sforzatevi di tenere in allenamento anche i muscoli dell’altra parte. Non sentitevi dei mostri e cercate di adattare la fisionomia della parte sana a quell’altra. Quanto ai medici per cortesia, cercate di dare diagnosi SOLO quando ne siete certi, magari facendo atto di umiltà nel dichiarare la non preparazione, invece di spaventare, depistare, demoralizzare i pazienti!

  33. E’ possibile che la polvere vecchia e persistente sia capace di provocare una paralisi di Bell? Il giorno prima avevo aperto il pc per pulirlo dalla polvere che ne ostruiva il dissipatore, polvere di qualche annetto, il giorno dopo mi sono ritrovato con questa “paralisi” al lato sx del viso. Grazie in anticipo.

  34. Direi di no, dal momento che gli acari della polvere non sono in grado di provocare una paralisi di Bell (non vedo proprio come potrebbero!). Come avrai letto nell’articolo, questa condizione è solitamente provocata da infezioni virali…

  35. Salve a tutti. 7 giorni fa ho iniziato ad avere i primi sintomi (ben evidenziati nel post) della paralisi di Bell: il neurologo del pronto soccorso mi ha prescritto Cortisone (da 60 mg al giorno x 5 giorni a scalare 50 mg, 25 mg, 5 mg) ovviamente accompagnato da gastroprotettori + vitamina B + Nicetile (tutto in linea con quanto indicato dalla maggior parte dei partecipanti a questo forum). A fine cura dovrò fare un’elettromiografia per valutare il grado di danno del nervo settimo. Prima domanda: è corretto aspettare 20gg per questo esame o sarebbe meglio farlo prima?
    Inutile dire che sono venuto a conoscenza dell’esistenza di questa patologia una settimana fa… Ho subito cercato tutte le info possibili su internet e sono riuscito (grazie anche a questo sito) a farmi un’idea della patologia. Ciò che però non mi è chiaro è quanta parte di responsabilità ha il freddo in questo problema; dico questo perchè spesso si trova scritto che la paralisi di bell è “impropriamente” definita paralisi a frigore in quanto la vera causa è quasi sempre un virus: lo sbalzo termico sarebbe solo la causa scatenante di un virus latente magari da anni! Di contro il mio medico proprio oggi, alla mia domanda se non fosse il caso di fare una cura antivirale mi ha risposto che i virus non c’entrano nulla, è solo un colpo di freddo…!!! In ogni caso, dovrò in futuro stare particolarmente attento ai colpi di freddo onde evitare il ripetersi del problema? Per me non è banale la cosa in quanto faccio attività sportiva all’aperto anche durante la stagione invernale e mi è capitato negli anni scorsi di espormi a temperature molto rigide (anche parecchi gradi sottozero) senza che ciò comportasse nulla. D’ora in poi (sempre ammesso di recuperare al 100%…) dovrò prestare particolare attenzione alla temperatura esterna? Non chiedo di fornirmi tempi di recupero in quanto mi sembra di capire siano molto soggettivi e comunque del tutto aleatori senza una visita di persona. Un’ultima preghiera a Sara-Emanuele-Androide: come va il decorso a distanza di circa 2 mesi? Un grazie a Chiara per i preziosi consigli e in anticipo a chi vorrà rispondermi.

  36. @davide: Il discorso del freddo è un retaggio del passato… ormai tutti propendono per l’infezione virale quale causa della paralisi, è scritto su tutti i libri!! Il freddo probabilmente c’entra nella misura in cui può favorire un’infezione virale (i virus circolano di più nella stagione fredda, e col freddo sono meno efficaci le nostre risposte ai virus), ma non vedo perchè dovresti privarti dell’attività sportiva in inverno. Concordo sui 20 giorni prima di fare l’elettromiografia..farla ora, in acuto, non ha molto senso.

  37. Salve a tutti, ho contratto la paralisi di Bell circa 2 settimane fa e dopo dieci giorni di deltacortene e vitamine del gruppo B, sono in netto miglioramento anche se ho ancora qualche leggero accenno della bocca a storcersi; mi chiedevo se questo disturbo può essere associato al forte stress lavorativo e il poco riposo …grazie!

  38. grazie di cuore per la risposta.

  39. @ Luka: lo stress sicuramente incide in generale sulla salute in quanto riduce le difese immunitarie.. in senso lato, quindi, può starci che lo stress svolta un ruolo in questa condizione, ma ormai si sa quasi per certo che la paralisi di Bell è causata da un’infezione virale.

  40. Alessandro Says:

    Ciao a tutti, ho 29 anni e dalla nascita ho una paresi laterale lieve. Forse o quasi certamente dovuta al parto difficoltoso naturale… la delicatezza si vede che l’avevano lasciata a casa quel giorno..! Comunque… se dal lato sano rido al 100% dall’altro lato si e no al 10% l’occhio non mi si chiude perfettamente (3 o 4 mm aperto dalla ghiandola lacrimale dal naso) e il naso è leggermente più chiuso in quella narice e anche il labbro superiore è leggermente più basso. Le funzionalità che ho sono strane o comunque differenti rispetto alla classica paresi, perchè riesco a fischiare, muovere le orecchie, strizzare l’occhio, gonfio le guance e se schiaccio con il dito non esce aria! A me questa situazione pesa.. enormemente.. non riesco ad essere me stesso davanti agli altri, anche se ho una vita sociale normalissima. Non vedo il mio caso ne in Belle ne Mohebius.. Ho sentito anche qualcosa sulle nanotecnologie.. hanno ricostruito la cartilagine di un ginocchio.. ci sarò un giorno che si potranno impiegare per i nervi e muscoli? Qualcuno sa qualcosa?

  41. Salve a tutti, vorrei porre una domanda.
    Mio nipote di 5 anni ha avuto una forma lieve di paralisi di Bell, associata ad astenia e dolori agli arti inferiori. Non febbre. Il tutto si è risolto spontaneamente, senza terapia, in pochi giorni (meno di una settimana). Dopo circa 45 giorni è stato ricoverato d’urgenza per iperglicemia e in quell’occasione è stata fatta diagnosi di diabete infantile. Premetto che nessuno in famiglia è affetto da diabete. Ho letto che spesso la paralisi di Bell è associata a questa patologia. E’ possibile che mio nipote avesse già il diabete magari in foma lieve e del quale non ce ne siamo mai accorti, o aver avuto una forma virale che ha causato la paralisi di Bell e il diabete?

  42. E’ noto che il diabete è già presente prima di arrivare alla crisi di chetoacidosi diabetica che porta al ricovero d’urgenza in ospedale. Si arriva alla chetoacidosi quando l’attività delle cellule Beta del pancreas non è più in grado di controllare la glicemia, con successiva instaurazione del meccanismo che porta all’acidosi metabolica. Quindi è verosimile che il processo autoimmune di distruzione delle cellule fosse già in atto. Ad oggi non sappiamo quale sia la causa che provoca l’avvio di tale processo, anche se alcuni ritengono possa trattarsi di infezioni virali. Nel caso di tuo nipote, che si sia trattato della stessa infezione che ha provocato anche la Paralisi di Bell, nessuno potrà mai saperlo…

  43. Grazie

  44. valeria Says:

    Salve a tutti,
    innanzi tutto grazie …è molto importante davvero sapere che ciò che ti capita non è cosi strano ma ci sono persone che essendoci già passate possono aiutarti e farti sapere come andrà avanti, cosa succederà…tutto questo ti tranquillizza..e ti da coraggio.
    Mi è stato diagnosticata una paresi di Bell il 19 dopo tanta paura la dottoressa mi ha molto tranquillizzato spiegandomi esattamente cosa mi sarebbe successo, in che tempi, quali medicinali avrei dovuto prendere ( antivirale, vitamina B ad alti dosaggi ) e che avrei dovuto avere tanta pazienza perchè sarebbe stata una cosa lunga…
    Oggi dopo 2 mesi e mezzo l’occhio è al 90%, la bocca quasi a posto, il dolore al lato sx della lingua è quasi sparito….ma da circa una settimana sto lottando con il mal di testa pulsante ..localizzato proprio dietro l’orecchio, laddove era iniziato…quando pensavo ad un mal ditesta (strano ) ma passeggero. Mi è venuta l’ansia….ho sopportato questi 2 mesi e mezzo di disagi, bende notturne, dolore alla parte sx del viso, sotto e dentro l’recchio…ecc, con calma e rassegnazione, ma adesso quando finalmente iniziavo a stare meglio, nn credevo che potesse cominciare di nuovo !! Ho paura di una ricaduta..o chissà cos’altro ( ipocondriaca come sono ! )..
    Aspetto con ansia e vi ringrazio ancora…….
    Valeria

  45. salve atlante medicina,mi serve un consiglio,mi è venuta la paralisi di bell il 17 ottobre…ho subito iniziato cortisone per 1 mese e mezzo e dopo 10 gg dalla paralisi ho fatto fisioterapia 3 volte a sett fino ad oggi…insomma,sto continuando anche se l’occhio si apre e si chiude quando voglio io,e sorrido ancora un po a meta,diciamo a trequarti!
    ora la fisioterapista,mi ha proposto che poiche mi è venuta la sincinesia mi ha proposto il botulino.spero almeno che il muscolo del frontale si riprenda,anche da solo,visto che a giugno avro un matrimonio e saro la testimone e vorrei fare delle foto bellisiime.
    per me nn ridere è stata una vera fatica,l’unica cosa di “buono”è che ho imparato a non ridere piu! spero che mi dia una risposta al piu presto….secondo lei è giusto che io mi faccia il botulino,in piccole dosi?o meglio l’agopuntura?grazie………..

  46. valeria Says:

    Ciao a tutti, sono nuova di questi Forum, non ho mai avuto il coraggio di commentare ma vi ho sempre letto……ma adesso è più forte di me…il 19 gennaio scorso mi è stata diagnosticata una Paresi di Bell…..all’inizio sono rimasta stranamente tranquilla, da vera ipocondriaca. La mia dottoressa è stata molto brava curandomi con antivirale, vitamina B ad alti dosaggi e per mia fortuna nel giro di circa 2 mesi mi sembrava di essere quasi, dico quasi, guarita, pur assumendo Gabapentin per il dolore. Una ventina di giorni fa la neurologa mi ha consigliato di iniziare a sospendere il Gabapentin, piano piano. Io l’ho fatto, ma da circa 10 giorni il mal di testa mi perseguita proprio nei punti dietro la nuca dove tutto è iniziato…..Adesso ho il terrore che possa ripresentarsi o…peggio…Grazie per ogno vostra parola..
    Valeria

  47. Buongiorno a tutti,
    scrivo per condividere con tutti voi la mia esperienza visto che tre settimane fa mi ha colpito una seconda paralisi facciale, dopo la prima che risale a nove anni fa. La prima paralisi facciale (all’epoca avevo 25 anni) è stata di tipo periferico del settimo a sinistra: avevo tutta la parte del sinistra del volto completamente stirata verso sinistra, non riuscivo a ridere, a bere senza bagnarmi, l’occhio sinistro si chiudeva parzialmente ma non avevo dolori e non ricordo problemi nè all’udito nè al gusto. L’ultimo evento, invece, ha riguardato il settimo a destra ma non manifestazioni leggermente diverse: la parte destra del volto non è per niente stirata, anche se bloccata così come tutto il labbro superiore, ma ho avuto maggiori problemi nel chiudere l’occhio destro, problemi di udito all’orecchio destro e perdita del senso del gusto. Ora vi racconto il decorso e le cure alle quali mi sono sottoposto. Dopo la prima paresi feci subito una cura con cortisone (bentelan) e vitamine B che mi fece riacquistare la mobilità parziale della parte sinistra del volto. Dopo qualche mese iniziai a sottopormi a sedute (una decina circa) di fisioterapia riabilitativa che mi diedero un grande giovamento, fino a quando fui costretto ad interrompere causa l’amplificazione di sincinesie (spasmi), comparse dopo la paresi sia nella zona intorno all’occhio sinistro che intorno al labbro sinistro. Dopo qualche mese tornai dal neurologo in quanto tali sincinesie mi portavano diversi fastidi ed inoltre la paralisi non era comunque totalmente regredita. Da quel momento e con periodicità di due, tre volte l’anno mi sottopongo ad infiltrazioni di botulino i cui effetti sono alle volte miracolosi e alle volte un pò meno: ovvero scompaiono gli spasmi e sento la parte sinistra del volto un pò più distesa (anche se mi dicono che il botulino ha effetto solo sugli spasmi). Ora è in atto la seconda paresi ed in corso una cura a base di di soldesam + vitamine. Dopo la prima settimana sto trovando notevole giovamento, ovvero la paresi a destra sta pian piano regredendo. Ora mi resta da capire, visto che la paralisi di Bell non ha una causa individuabile con certezza, se esiste un problema che mi riguardi di raggio più ampio in quanto spesso e soprattutto in queste settimane ho dei movimenti innaturali e incoltrollati (tipo scosse) alle braccia (soprattutto quella sinistra) e sovente mi succede di rimanere con le dita delle mani bloccate quando afferro un oggetto.
    Chiedo scusa ai medici che leggeranno questo commento nel caso in cui avessi usato termini ed espressioni scorrette.
    Ciao a tutti

  48. AM non è un sito di consulenze mediche e di conseguenza non posso aiutarti.. Ad ogni modo la sintomatologia che riferisci (scosse al braccio sinistro) potrebbe meritare attenzione…il consiglio è quindi quello di riferire quanto prima la cosa al tuo neurologo.
    A presto!
    PS: nessun termine scorretto, anzi, complimenti!!!

  49. salve…vi scrivo dopo circa un mese!!!ho iniziiato a fare delle sedute di agopuntura 1 volta a settimana continuando pero la fisioterapia,devo dire che l’occhio si chiude meno quando rido,solo quando sono un po nervosa e parlo di cose che mi agitano (emozione..ecc)mi si chiuude l’occhio.il miglioramento con l’agopuntura ce pero dovevo iniziare prima…con la sincinesia!!!
    grazie vi riaggiornero presto..ari

  50. francesca Says:

    ciao a tutti, a me circa un mese e mezzo fa è presa una paralisi di bell e ho fatto una cura di deltacortene; sto già meglio ma volevo sapere se a qualcuno di voi ha lasciato questi sintomi, tipo gonfiore di faccia e pancia o vertigini è normale???

  51. Direi che è molto più verosimile che il gonfiore del viso e dell’addome siano stati provocati dalla terapia con cortisone!

  52. Dopo 7 mesi sono ancora qui, a parlare dell’evoluzione e del cambiamento di questa fase delle mia vita. Sto facendo l’agopuntura e devo dire che nel mio caso sta riscuotendo successo,mi dispace solo non averla fatta prima! E’ raro che mi faccio fotografare, e magari a volte mi metto di profilo. La gente non se ne accorge, ma a volte mi sento l’occhio piu pesante. La mia salvezza è stato: ridere e divertirsi sempre, cercare di non deprimersi e rinchiudersi dentro casa e avere persone accanto che non ti fanno sentire diversa. L’unico consiglio che do a tutte, anche chi leggerà prossimamente questo post, è di non scoraggiarsi e fregarsene dell’aspetto estetico, di ridere sempre e circondarsi di persone allegre. E soprattutto provatele tutte, tutte le cure che ci possono essere…io solo ora dopo 7 mesi sto facendo l’agopuntura e sinceramente vorrei fare anche qualche seduta di osteopatia! Chissà…se qualcuna ha altri consigli… GRAZIE A TUTTE…. ariela

  53. margherita paul Says:

    Io ho una paralisi di bell da domenica notte e dico solo che vorrei morire.. ho visto video che gente non si è ripresa dopo anni, sono terrorrizzata e sono sola: il mio compagno dopo otto anni non è neanche venuto a vedere quello che mi e successo.. ha detto: problemi tuoi, e mi ha completamente abbandonata. Non ho parenti, ho il mio cane che soffre con me e non voglio questo.. faccio la cura come tutti ma dopo 6 giorni nessun miglioramento anzi..

  54. Cara Margherita, evito di commentare sul tuo “compagno”, (se così si può dire visto il suo comportamento), ma vorrei spronarti a farti forza: è presto per darsi per vinta! La paralisi di Bell si risolve nell’85% dei casi, ma ci mette un po’ di tempo.. Stringi i denti e continua a seguire le cure dei tuoi medici. In bocca al lupo!

  55. margherita paul Says:

    GRAZIE MA STARE SOLA AMPLIFICA TUTTO ASSOLUTAMENTE LA PIU PICCOLA COSA,FINO A QUALCHE MESE FA ERO IN TV IN UN PROGRAMMA E ANCORA GIRANO MIEI VIDEO ED IO NON VOGLIO PIU VEDERMI PENSO CHE LA MIA VITA ,CIOE I MIEI ORGANI SANI SAREBBE MEGLIO DONARLI ALLE PERSONE CHE HANNO VOGLIA DI VIVERE IO NON NE HO PIU

  56. ciao margherita,spero che tu abbia letto il mio commento e tutte le persone prima di me cosa hanno scritto:tutte avevano paura di nn supoerare quetso momento,ti capisco il primo periodo è stato brutto,ma ti dico,iniza subito fisioterapia 3 volte a settimana da uno specialista della paresi del facciale!e poi anche agopuntura.
    poi cerca di noleggiarti qualche film comico e pensa che ti passera!
    a me il dottore di famiglia mi ha detto che sarebbe passato in 2 settimane,invece dpo 7 mesi sono ancora con il visoun po storto(anche se mooolto meglio)la gente vede miglioramenti e qualcuno neanche se ne accorge!fatti forza,circondati di gente POSITIVA E NON TI FACCIA SENTIRE UN PESO! spero che nelle prossime settimane di sentire esiti positivi!
    io invece ora in camera ho messo tutte le mie foto in cui sorrido sono bellissima(non sono mai stata cosi positiva con me stessa ,ma questo periodo devo,senno cado in depressione)
    avrai un’amica un luogo dove ti fanno sentire bene…vai in una spa!!!!!
    TI DEVI TIRARE SU ASSOLUTAMENTE!
    buona fortuna spero di sentire notizie e se vorrai io sono qui a darti sempre piu motivazioni per andare avanti e superare questo momento,e dirti che ce la puoi fare.
    comunque i tuoi organi sono sanissimi,se ti posso essere di aiuto io sono stata da una neurologa e mi ha detto che stavo bene,e mi ha risollevato il morale…provale tutte..senti tanti medici,pareri.qualunque cosa ……..qui tutti ti aiuteranno……
    ciao ciao

  57. margherita paul Says:

    GRAZIE OGGI E UNA SETTIMANA,NESSUN MIGLIORAMENTO NEANCHE MINIMO,ANZI MI SEMBRA CHE TUTTO PEGGIORI,HO PROVATO A MANGIARE DOPO 7 GG ED E STATO UN INCUBO,SONO SOLA ARI, SENZA SOLDI E NON POSSO PERMETTERMI NE SPA NE AGOPUNTURA DEVO CONTARE SOLO SUGLI ASSISTENTI SOCIALI CHE PERO SONO SPARITI IN QUESTI GIORNI ,IL PRIMO MEDICO AVEVA DETTO ALLEGREMENTE TRANQUILLA TRA UNA SETTIMANA SARAI PIU BELLA DI PRIMA ,SONO UN MOSTRO E NON CE LA FACCIO DA SOLA,C’E QUALCUNO A ROMA CHE VOLESSE AIUTARMI? SONO SOLA DAVVERO ABITO A ROMA CASSIA GRAZIE A CHI AVRA UMANITA PER AIUTARMI

  58. ciao margherita,io sono di roma!
    comunque il medico di famiglia dice tante cose ma devi andare da uno specialista che ti sappia dire veramnete cosa hai!
    lo so anche io mi sentibvo sola,depressa….e che tutto ruota intorno al buio.ma per migliorare devi cercare di pensare positivo!!!!prova a sentire gli ospesali pubblici,quelli che nn ti faranno pgare,o comunque prova tu a contattare gli assistenti solciali…loro per forza devono aiutarti,ma ti pare che lasciano sola una persona sola senza aiuti!?
    prova a pensare positivo.e metti tutta la tua forza sul lavoro e cio che ami di piu,quindi mi sembra di aver capito ,sui tuoi cani,loro sono i primi a sentire il tuo stato emotivo!

  59. Leonardo Says:

    Ciao, ho 37 anni; da 9 giorni mi si è “bloccata” mezza faccia per la paralisi di BELL e ad oggi non vedo alcun cambiamento, sono in cura con cortisone prescritto dal neurologo (25 mg per 4gg, metà per 4gg, metà a giorni alterni per 4 gg) + neurovitamine e cerco di tenere l’occhio umido (Lacrigel) e coperto, anche se sotto la benda rimane aperto. Finora da vari conoscenti e colleghi ho saputo di casi simili ma tutti guariti con cortisone in circa 1 mese di tempo. Mi sembra di capire che, rispetto alla terapia che sto facendo, non ci sia molto altro se non aspettare almeno 3 settimane, riposare e soprattutto essere ottimisti. L’unico segnale che mi preoccupa è il ripresentarsi, a distanza di qualche giorno, del dolore dietro l’orecchio, verso i denti e in parte attorno all’occhio.

  60. AGOPUNTURA E FISIOTERAPIA SUBITO….!

  61. margherita paul Says:

    sono passati 14 giorni e nessun miglioramento,il dolore dietro l’orecchio per me e costante leonardo,in quanto alle cure,ognuno dice cose diverse il neurologo mi ha detto agopuntura ed elettrostimolazioni no,mi ha dato da fare applicazioni di ionoforesi con calcio glocunato di sodio,io non so piu cosa sia meglio la mia angoscia e perche dolori e nessun nemmeno lieve miglioramento,depressione e paura infinita,2 settimane in cui non so piu cosa sia la vita io come voi non voglio restare cosi assolutamente preferisco morire

  62. non riesco a fare l’elettromiografia la prims data disponibile e a settembre,ma come funziona questa cacca di sanita,se non puoi pagare devi morire? ari mi dici un centro di agopuntura visto che sei di roma per cominciare anch’io una benedetta terapia grazie

  63. scusa il ritardo,io la faccio in un centro di medicina cinese a via gavinana ..in centro verso cola di rienzo,viene 50 euro a seduta!
    anche a me la neurolaga i ha consigliato la ionoforesi calcica….prova a farla,ma so che infatti ci sta la fila…
    te prenota ma intanto prova a fare l’agopuntura intanto che apsetti…
    pensa che la signora che mi fa l’agop mi ha detto che se fossi venuta nei primi mesi ,,sarebbe stato meglio!io sto migliorando,ma ho ancora l’occhio un po chiuso!
    buona fortuna e fammi sapere

  64. ciao ariela,sono migliorata anche se un occhio e piu grande e un lato delle labbra e piu giu ma sono contenta perche non pensavo di poter piu ridere ringrazio DIO, adesso faccio solo fisioterapia 3 volte alla settimana e vitamina b tu come stai? baci

  65. Salve a tutti, anche io ho avuto una paralisi del VII NC a dx ormai 10 mesi fa, ero all’ultimo mese di gravidanza. Dopo diversi mesi di “fisioterapia con cerotti” però la situazione è sicuramente migliorata ma non risolta. Quando si cerca informazioni su la cura di questa patologia sembra di cadere in un enorme buco nero!!! Vorrei sapere se qualcuno di voi mi sa indicare in toscana un neurologo o un centro specializzato a cui rivolgermi. Grazie in anticipo per le Vs. risposte.

  66. ciao margherita…io ora sinceramente oggi sono andata da una omeopata!sto migliorando con l’agopuntura!!!!!sono contenta di sentire almeno da questo messaggio che hai un po piu di ottimismo!!!brava complimenti!
    dai continua cosi..tutti i medici mi dicono che se gia dall’inizio ci sono i miglioramenti vuol dire che continueranno a esserci i miglioramenti! brava cia ciao!

  67. daniele Says:

    Ciao a tutti, il 27 luglio sono iniziati i sintomi della paralisi di Bell a la sera stessa ho iniziato la cura: cortisone e vitamina b12. Ad oggi 8 giorni dopo l’insorgenza dei sintomi non c’è stato alcun miglioramento, anzi fino a ieri sono comparsi tutti i sintomi descritti nell’articolo… qualcuno sa dirmi nella migliore delle ipotesi quanti giorni occorrono per vedere i primi miglioramenti?? Grazie di cuore

  68. Caro Daniele, difficile a dirsi perchè ogni caso è a sé, anche relativamente alla causa che ha scatenato la paralisi. Nella forma classica, ovvero quella dovuta ad infezioni virali, la sintomatologia si risolve nel giro di 4-6 settimane, ma se non noti alcun miglioramento dopo due o più settimane, devi consultare nuovamente un otorinolaringoiatra o un neurologo per eseguire degli accertamenti.

  69. grazie per la tua risposta…cmq volevo tranquillizzare tutti quelli che come me hanno avuto contatto con questa sindrome che nel mio caso…..ci sono voluti 7 giorni per il completarsi di tutti i sintomi ma dal 13 giorno ho visto dei piccolissimi miglioramenti (piccoli piccoli),e oggi a distanza di un mese e 5 giorni sono praticamente guarito del tutto, ci sono dei minuscoli muscolini del volto che ancora nn si muovono ma riesco a capirlo solamente io quando faccio dei movimenti facciali innaturali, c’è da dire che ho finito la terapia di prednisolone ieri e che ho iniziato la cura il giorno stesso in cui sono insorti i primi sintomi (cortisone e vitamina b12, cortisono sostituito al prednisolone dopo 5 giorni) cmq vorrei rigraziare la mia dottoressa e salvatrice (urologa) per avermi tranquillizzato e fatto guarire!!!!

  70. albert wall Says:

    salve, sono nuovo. il 15/9 mi hanno diagnosticato paralisi di bell (dicono da freddo). poichè sono diabetico, tipo 2, e ho epatite con principio di cirrosi (da trasfusione 1980) i neurologi non mi hanno dato nè cortisone nè antivirali, ma solo consigliato esercizi per la mimica facciale. Questi a oggi non mi danno alcun risultato e , poichè aumentava il dolore dietro l’orecchio e base cranica, ho iniziato autonomamente a prendere antiinfiammatori, sinflex, e vitamina B. almeno il dolore incomincia a sparire. qualcuno ha suggerimenti? grazie
    Dimenticavo ho 42 anni Grazie

  71. E ci siamo anche noi!
    Ho 20 anni e mi è stata diagnosticata una paralisi di Bell alla metà destra del volto. Son stato visitato solo da un medico del pronto soccorso che con una pacca sulla spalla mi ha detto di non prendere freddo e non preoccuparmi che è una banalità la paralisi di Bell… sarà, ma a me che c’e l’ho non sembra tanto banale. Intendo dire che ho sempre saputo quanto lo stress sia pericoloso, ma sino a questo punto non l’avrei mai pensato O_o (scusate il sarcasmo ma mi divertono le faccine “paralizzate” )… By the way, a me la medicina non piace molto “sebbene nutra il massimo rispetto per la medicina e per i dottori” le medicine le prendo mal volentieri. Quindi tanto meglio, ho carta bianca per fare di testa mia. La mia terapia è la forza del pensiero e del rilassamento. Non mi si muove la faccia? Beh, farò di tutto per far si che non si muova nemmeno per sbaglio. In fin dei conti se mi fossi rotto una gamba l’ultima cosa alla quale avrei pensato per riabilitarmi era di andare in un boschetto a fare una corsetta…
    Vi farò sapere se sarò guarito lo stesso, così appuriamo se sia vera sta voce che si guarisce spontaneamente, visto che di testimonianze non ne ho ancora lette… io sono ottimista. Ah dimenticavo, sarà un gusto personale ma unendo esercizi di rilassamento dei muscoli facciali all’ascolto della musica di Beethoven noto che riesco a raggiungere livelli di riposo facciale davvero intensi e mi sembra di trarne un giovamento complessivo molto interessante. Provate anche voi la musica, se non altro è gratis, il cortisone no. ^_°
    Un saluto e un augurio di guarigione completa a tutti coloro che sono finiti in questa quantomeno buffa situazione e mi permetto di provare anch’io a tirar fuori qualcosa di buono da questo buco. Invece che il solito consiglio, pensare positivo, che è roba da idioti che non si prendono sul serio, proviamo a cercare di capire come mai il nostro corpo è arrivato al limite estremo di separarsi dalla nostra volontà, senza che succedesse nulla in particolare, semplicemente per saturazione, paff… è la famosa goccia. Quali elementi della nostra vita ci sono così insopportabili che il corpo non può più svolgere le sue naturali funzioni, nemmeno sorridere. E quanto a lungo ancora avremmo stressato noi stessi, se non ci fosse arrivato un chiaro segnale d’allarme che ci impone prima di tutto di tornare alla salute mentale. E proprio perché sappiamo cosa significa “stare bene”, non andiamo a cercarla al mercato dei buoni consigli di chi è laureato, ma esigiamo che arrivi direttamente da noi, esigiamo che come sani siamo nati sani vogliamo morire. Tanti anni fa un ragazzino più piccolo di me mi disse: “sai cosa stavo pensando poco prima? è proprio assurdo che quando pensiamo qualcosa, come che so… di muovere un dito! quello si muove veramente e nello stesso istante!”. Non gli risposi allora e oggi, che a fatica riesco a chiudere l’occhio, gli risponderei che ha ragione, è davvero assurdo eppure accade! Buona Guarigione a tutti voi! C.

  72. Salve sono ad oggi 7 giorni di paralisi di bell con tutte le sintomologie dell’articolo tranne dolori. Avverto ogni tanto delle piccole scosse o tremori sulla guancia, il labbro e la palpebra della metà interessata dalla paresi. Il mio dott. mi ha prescritto bentelan 0.5 per 4 giorni e poi a dimezzare piu vitamina b nicetilen, adesso non ricordo bene.. Mi chiedo se questa terapia sia poco efficace e se sto perdendo tempo…… L’UNICA COSA SIMPATICA DI QUESTA PARESI E CHE MIA FIGLIA MI FA LE IMITAZIONI!!!

  73. Ciao a tutti..facendo delle ricerche ho visto questo blog e vi scrivo sperando di avere qualche riscontro..
    un anno e un mese fa ho avuto un parto normale con travaglio durato quasi dieci ore..abbastanza faticoso ma tutto nella norma..poco dopo aver partorito mi è stata diagnosticata un’emiparesi facciale del settimo, detta sindrome di bell, mi è stata data una cura di sole vitamine senza cortisonici poichè dovevo allattare (ma da tanto stress che avevo, di latte ne avevo pochissimo) nel giro di un mese la parte sinistra del viso si è ristabilita ma l’occhio fino a due mesi fa più volte al giorno mi dava la sensazione di tirare specialmente quando facevo sforzi fisici..ad oggi mi sembra tutto normale ma il problema che mi è sorto contemporaneamente alla paresi è un’altro..tornata a casa dall’ospedale, ovviamente stanca ho avuto per quasi un mese dei brividi di freddo e male al corpo come se avessi l’influenza poi aubito dopo e ancora adesso un male che sembra quasi muscolare su braccia e gambe..dolore che sembra come quello dell’acido lattico che si forma quando uno fa della ginnastica eccessiva..ora io mi chiedo se questo problema può essere correlato alla paresi dato che spesso 2 o 3 volte al mese mi si infiamma un nervo che va dalla spalla-orecchio tempia poi mi viene male alla testa sempre dalla parte dove ho avuto la paresi..premetto che dalla tac con contrasto risulta tutto ok..ma da più di un neurologo non ho avuto spiegazioni in merito..spero che qualcuno mi possa aiutare..io non sono un neurologo ma credo che qualcosa non sia andato a posto..grazie mille

  74. per C: mi piace la tua filosofia,pero fino ad un certo punto,potresti almeno prendere le vitamine…per tua info sto facendo agopuntura e ora è 1 anno e 2 mesi..ma sono molto migliorata,se leggi sopra quando avevo scritto i primi perdiodi!!!!!!spero di avere tue notizie motlo positive,e se è vero quello che hai detto allora lo potresti rendere pubblico,almeno nn spendiamo piu tutti questi soldi per le medicine!comunque anche io faccio un poo di tutto per stare rilassata, sono estetista e intorno a me ce solo e sempre relax!anche quando sono a casa sento musica moolto rilassante!
    PER ROCCO: meno male che l’hai presa con ottimismo!!!e mi raccomando trovate sempre intorno a voi persone che nn vi facciano nmotare questo problema passeggero,intorno ci devono essere persone capaci a farci ridere 😉 un bacio affettuoso buone feste e buon anno!!!!!!!!sperimao che ci liberiamo di questo Bell!!!!

  75. Zayback88 Says:

    Complimenti veramente per questo blog….. è a dir poco fantastico…. nella mia attività cliniica lo consulto spesso….

  76. Grazie mille Zayback!!! ^_^

  77. ciaoo a tuti sono guarito in 30 giorni sono stato 15 giorni senza alcun miglioramento poi dal 16 giorno ho cominciato ad avere qualche segnale prima l’occhio e l’ultima parte a guarire e stata la bocca in bocca al lupo a tutti prendetela con ironia …la mia terapia e’ stata bentelan 0,5 mg 2 voltwe al giorno per 7 giorni e poi a scalare 7 giorni 1 al mattino e 7 giorni 1/2 al mattino 15 giorni di nicetile 500
    e ho anche preso la vitamina b betotal plus…in bocca al lupo a tutti

  78. Grazie a tutti, volevo chiedere se è importante bendare l’occhio solo la notte e se durante il giorno bastano gli occhiali, per il rsto speriamo bene, io da ieri ho mezza faccia paralizzata.

  79. Ciao, scusate se mi son scordato di dare mie notizie prima. Ad ogni modo eccomi qua, ancora vivo 😉
    Come avevo detto non ho seguito alcuna terapia medica e per due settimane non ho avuto miglioramento alcuno. Nella terza settimana ho recuperato circa l’85% delle funzionalità, rimaneva solo una leggera asimmetria in alcune espressioni.
    Dopo un mese ero tornato come prima; adesso ne son passati due e la paresi ricordo di me stesso che mi dice di coprirmi bene la sera e star sereno la mattina 🙂
    In bocca al lupo a tutti quanti e una celere guarigione.
    Ciao

    C.

  80. @Pino: in generale è buona norma bendarlo e tenerlo coperto anche di giorno, umidificandolo con lacrime artificiali, dal momento che la paralisi prevede che non si riesca a chiudere l’occhio (ciò favorisce la comparsa di secchezza e l’esposizione dell’occhio stesso ad agenti esterni).

  81. Salve mi chiamo Ciro, ho 19 anni e da 13 giorni ho una paresi sul lato destro con tutte le sintomatologie possibili dall’occhio alla bocca. Non vivo più bene… ho fatto una terapia con dosi cortisoniche basse..in questo modo ho ridotto la possibilità di guarigione?? Cosa mi consigliate di fare?? Ora prendo una dose maggiore di cortisone in base al mio peso ma non vedo miglioramenti. Ho letto di molti che hanno avuto miglioramenti alla terza settimana..ragazzi devo essere fiducioso?? Purtroppo non ci credo più tanto..rispondete se potete..e in bocca al lupo a tutti è un esperienza bruttissima che non auguro a nessuno..

  82. PER CIRO IO LA HO AVUTA IL 7 DICEMBRE E DOPO DUE SETTIMANE SENZA ALCUN MIGLIORAMENTO HO COMINCIATO A CHIUDERE APPENA L’OCCHIO E POI OGNI GIORNO UN PICCOLO MIGLIORAMENTO DOPO UNA DECINA DI GIORNI SONO TORNATO QUELLO DI PRIMA ..NON ESAGERE CON CORTISONICI PRENDI VITAMINA B (IO PRENDEVO ANCHE NICETILE COMPRESSE DA 500 MG) E BETOTAL PLUS OGNI GIORNO CHE NON FA MALE……E UN ESPERIENZA BRUTTISSIMA MA PASSA PAZIENZA E SERENITA…….30 GIORNI MINIMO CIO VOGLIONO!!!

  83. grazie rocco..ora sei guarito totalmente??…so ke il cortisone si prende in base al peso ..io peso 70 kg e prendo 25mg 2vlt al giorno piu vitamine B tu ke dosi hai preso ?..grz mille oggi sn 14 giorni senza risposta dal mio corpo

  84. Oh, sometimes
    I get a good feeling, yeah
    And a feeling that I never,
    never, never, never had before, no no
    I get a good feeling, yeah ascolto qst canzone..dice di aver una buona sensazione..

  85. io peso 95 kg e ho preso 2 volte al giono bentelan(cortisone ) da 0.5 mg cioe nulla a confronto al tuo senti dei tremolii ogni tanto?…..si sono guarito totalmente la cosa che rimpiango che dovevo farmi una foto!!!hahahahh

  86. Nei giorni passati si …ora non più..come esercizio per la faccia facevi qualcosa? Mi dicono metti una gomma in bocca…può aiutare o non è vero?P.S Spero anche io di prenderla a ridere come te ..ora però non ne ho tanta voglia…

  87. ciro leggi un mio commento poco più su…dopo 14 giorni sono iniziati i primi miglioramenti e ti assicuro molto piccoli pensavo fosse un impressione poi invece sono aumentati e sono guarito totalmente prendi loa vitamina b è importante il cortisone cmq si prende a scalare e non ad aumentare le dosi te le deve prescrivere un neurologo io non ho fatto neanche le terapie facciali

  88. io nn ne vedo miglioramenti nemmeno piccoli….ora si è tolto del tutto??…io ho una paura pazzesca…nn mi voglio rassegnare ma ho una paura fottuta!

  89. ciro non ti guardare allo specchio..metti gli occhiali da sole e quando parli metti la mano per pronunciare bene la p e la f…e non ci pensare ..passerà….vedrai che tra 5 giorni scriverai che stai meglio…….io ne sono uscito da 20 giorni e ti assicuro che e gia un lontano ricordo..se vuoi contattami si facebook http://www.facebook.com/profile.php?id=100002460402118

  90. ciao ciro, non voglio demoralizzare nessuno,ma ti posso assicurare che migliorerai,io come te sono giovane e nn ci dobboamo abbattere.esistono varie tempistiche,io ormai ci convivo da 1 anno e 2 mesi,pero di miglioramenti ne ho avuti e anche molti!
    continua(ancora per poco) con il cortisone, poi come dice rocco tanta vit b e la gomma da masticare è assolutamente indispensabile!!!!!!
    io ho avuto la fortuna di avere vicino prsone che mi facevano ridere e mi hanno fatto star bene e nn mi hanno mai mai mai fatto pesare che ero diversa!spero che anche per te sia cosi!
    comunque solo ra dopo 1 anno io sono riuscita a farmi fare le fotografie…mi hanno assicurato tutti che torneremo con il sorriso piu smagliante di prima,pero non ti devi tirare giu…ASSOLUTAMNETE NO! mi raccomando pensa positivo,…leggi tutti i commenti che ci sono in questo blog e scoprirai che molti hanno questo problema,e tutti lo hanno risolto!!!! 😉 riscrivi presto !!!!!
    ah dimenticavo…io ho fatto anche fisioterapia,ora ho inizato agopuntura e omeopatia,ce invece che nn la cura e dice che si cura da sola!
    devi fare quelllo che ti senti tu,io ho fatto cosi,il medico di base nn mi ha detto nulla solo di prendere 1 mese di cortisone(deltacortene)!!!!!!! sorridi,sorridi sorrdid sempre!!!!!!!!SEMPREEEE!

  91. oggi sn 15 giorni…miglioramenti nn si vedono..continuo la terapia col cortisone e vitamina B entramuscolare..prendo ancora cortisone da 25 mattina e sera..io sono un ragazzo ke sorride sempre alla vita ma vi assicuro che non è facile qst situazione sopratutto a 19 anni..grazie Ariela..come miglioramenti quali hai avuto?..formiamo un gruppo su fb??? ne esiste uno ??…x condividere piu esperienze e capirne di più io mi chiamo ciro bartolomo add me

  92. …si io dopo 1 mese e mezzo riuscivo a chiudere l’occhio da 6 mesi mi si muove mooolto poco la bocca!non credo che esista un grupppo!
    comunque miglieramenti olre l’occhio che finalmente ha ripreso il suo movimento normale ho visto,cioe le amiche mi dicono che c’è molto piu tono nel viso!

  93. x Daniela ma il tuo caso ti sembrava grave? io nn vedo ancora miglioramenti dopo 15 giorni…di nessun tipo…io chiudo abbastanza bene l’occhio ma bocca e naso per niente…

  94. ciro io sono guarito come ho scritto prima in un mese e 5 giorni e l’kkio non lo chiudevo proprio dopo 15 giorni quindi secondo me tu sei a buon punto l’unica cosa che ti consiglio è stare più tranquillo anche se so che è difficile se hai bisogno di info contattami su fb daniele guttadoro nettuno (rm)

  95. Grazie Daniele oggi sono 16 giorni e non vedo miglioramenti..Sono andato da un neurologo che mi ha tolto la vitamina B intramuscolare e l’ha sostituita con il nicetile da 500..che dite continuo a fare le siringhe o prendo solo in nicetile? E’ difficile restare tranquillo, è vero…oggi sono sceso dopo circa 10 gg, mi sembrava di non riuscire a stare in piedi..sembravo un tossico..speriamo bene dai!! Grazie ancora 🙂

  96. Oggi 18 giorni di buio…..nessun miglioramento, spero nei prossimi giorni..un bacione a tutti… Prendo solo il nicetile da 500 2 volte al giorno, faccio bene?? Risp please 🙂

  97. Devi stare rilassato!!!!!! Pensa alle cose belle e tieni strette quelle persone che ti fanno ridere e stare bene e non ti fanno pesare questo guaio di percorso! Vai a farti un bel massaggio e a rilassarti! Non pensare a nulla! Devi stare bene tu! Va bene tutto, ma se senti che forse non basta fai altri accertamenti…! Se ti serve avere qualche spunto su quello che ho fatto..chiedi pure..devi immediatamente fare fisioterapia al viso!

  98. Ciro non fare di testa tua fai alla lettera tutto ciò che ti dice il neurologo compreso le punture di vitamina B!!! Tieni duro, esci da casa non sei allettato ok??? Un bel paio di occhiali e via a passeggiare!!!

  99. finalmente dopo 23 giorni posso dire di essere quasi guarito totalmente….grazie a tutti quelli ke mi hanno appoggiato in qst giorni grazie di cuore finalmente riesco di nuovo a sorridere 😀

  100. …..HAI VISTO!!!!!……te lo dicevo!!!! cmq sono contento per te

  101. grande ciro sono troppo contento per te perchè so perfettamente cosa si prova!!!!

  102. anche io dop 1 anno e 3 mesi voglio passare questo momento!!!! attendero,perche so che passerà!!!!! 😉 mi fa bene leggere e sapere che si puo guarire!

  103. siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!! si puo guarire Ariela !!! grazie a tutti x il sostegnooooo!!! è bellissimo qnd giorno giorno vedi finalmente i miglioramenti !!! ma il momento piu bello è qnd riesci a sorridere 😀 qst esperienza mi ha fatto capire di piu qnt la vita sia importante..e vivo le piccole cose in maniera diversa…gli do un importanza diversa…cmq ragazzi combattete si sconfigge qst malattia infame !!! un bacione a tutti 😉

  104. speriamo ciro!!!!! un anno e mezzo….non è poco!

  105. Corrado Says:

    Salve a tutti, eccone un altro, 36 anni e da 4 giorni affetto da paresi di Bell. Ho iniziato immediatamente la cura con cortisone Medrol ed il pomeriggio stesso mi sono recato dal neurologo. Mi ha sostituito le compresse di Medrol con 2 siringhe al giorno di Bentelan 4 mg più vitamina B12 sempre intramuscolo e gel per secchezza oculare. Spero vivamente di averla presa in tempo… L’occhio lo sento più debole dell’altro ma si chiude completamente. La bocca tira leggermente specie quando parlo e mi sono ritrovato a piangere perchè non riuscivo a sciacquarmi la bocca dopo aver lavato o denti. Solo voi potete capire cosa significa. Grazie a tutti per i post che avete scritto, è importante non sentirsi gli unici alieni sulla faccia della terra. Per quanto riguarda la fisioterapia, mi hanno detto di farla da solo, davanti allo specchio per correggermi. Ovviamente voi mi direte 4 giorni son pochi per vedere risultati ma speravo che l’impegno profuso mi facesse vedere anche solo un piccolissimo miglioramento alle labbra… Ma niente. Come avete consigliato in tanti bisogna tenere duro. Per fortuna amo e sono amato, ho una bimba di 7 mesi che è la mia vita e devo far di tutto per guarire nel più breve possibile.
    Grazie ancora per i post e ad atlantemedicina per l’ottimo servizio.
    Ah, quasi dimenticavo… Pur avendo letto tutti i post presenti e visti tutti i fastidi riscontrati ho notato che nessuno si é lamentato per l’insonnia. È un caso o potrebbe dipendere dal cortisone? Io ho sempre dormito bene, ora invece, complice forse anche la preoccupazione, mi sveglio più volte e comunque non arrivo a 5 ore totali…
    Corrado

  106. sapete dirmi cosa sia il macchinario cabat???e se puo essere utile nel mio caso,ho la paresi da 1 anno e mezzo….ma in continua guarigione,io ho sentito molti casi anche qui che in qualche settimana o mese sono riusciti a guarire,non veodo l’ora di tornare a ridere bene come primaaaa!!! 🙂 grazie…ora sto facendo agopuntura e una cura omeopatica…1 anno e mezzo fa ho preso cortisone e vitamine, e pr 6 mesi fisioterapia.
    ariela

  107. giuseppe Says:

    Anch’io con questa paralisi di Bell, ho 28 anni e vi giusro la cosa più bella che avevo era il sorriso, già, era…..cmq sono 70 giorni che ho questa paresi, faccio elettrostimolazione e massaggi facciali, vi dico che ho avuto lievissimi miglioramenti, ma la guancia destra proprio non ne vuole sapere di muoversi uffffffff, speriamo bene!!!!

  108. dai giuseppe facciamoci coraqggio tutti si sistemera!!anche io ridevo sempre e con questa brutta cosa ho imparato a non ridere piu,è brutto dirlo.ma sto nella tua stessa identica situazone anche io ho 28 anni!!!!!e io da 1 anno e mezzo…le sto provando tutte io sto valutando l’agopuntura e cura omeopatica e poi mi hanno consigliato il kabat che ancora devo riuscire a capire se fa bene o no!!! sapete darmi consigli??????grazie
    ariela

  109. giuseppe Says:

    ma ditemi una cosa,vi capita anche a voi mentre mangiate che l’occhio vi lacrima?sto prendendo il nicetile 500 in bustine,servirà????

  110. giuseppe Says:

    ari anch’io faccio il kabat,bho dicono che serve….le proviamo tutte!!!!

  111. no a me nn lacrima ,non mi è mai lacrimato,anzi,avevo l’effetto opposto,che non avevo la lacrimazione quindi lo dovevo muovere io per farlo bagnare.dai dai …..facciamci coraggio e incontriamo persona che ci fanno tornare la voglia di ridere come prima…io le ho avute per fortuna!

  112. Ciao mi chiamo Rossana. Ho una paralisi di Bell da 4 giorni e per mè è un grosso problema perché ho avuto un anno fa l’asportazione della parotide per tumore e di conseguenza mi hanno tolto nervo facciale sinistro.. Ora mi ritrovo con paralisi di Bell nel lato destro…ho difficoltà a parlare e mangiare spero si risolva al più presto!!!

  113. giuseppe Says:

    Rossana è tutto molto soggettivo,4 giorni sono pochissimi,io faccio tantissime smorfie allo specchio per riprendere la muscolatura del viso…in questa vita o si Lotta o si Lotta!!!dai Rossana che nè usciremo!!!in bocca al lupo!!!

  114. …non scrive piu nessunoooo????!!sempbra come essere riamasta da sola…dopo 1 anno e mezzo ancora sono qui a parlare di questa situaazione he pianissimo sta migliorando con l’agopuntur E MEDICINE alternative…..
    mi sta tornando una leggera forma depressiva…mi vien voglia di piangere…!!! 😦 ciao un abbraccio affettuoso a tutti

  115. giuseppe Says:

    ciao ari,beh sono passati quasi 4 mesi dalla comparsa della mia paralisi di bell,posso dire che va meglio ma ci vuole ancora tempo,anche a me alle volte capita di abbattermi e di bestemmiare all’impazzata mah….a cosa mi serve!è sempre qui a farmi compagnia….mi sollevo dicendo che nella vita c’è di peggio,speriamo bene….un abbraccio fortissimo,ah dimenticavo continuo a prendere vitamine e faccio esercizi facciali.

  116. proprio oggi sono andata da una dottoressa maxillo facciale e martedi prossimo inizio delle iniezioni di botulino!!!!!! mi sono sempre rifiutata,ma ora mi rimane questa l’ultima carta….:( bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  117. giuseppe Says:

    facci sapere e in bocca al lupo…. 😉

  118. eheheheh crepi!!!!mi sta ritornando la fase depressione…. 😦

  119. A me sono passati circa 1 anno e 3 mesi, la faccia ha iniziato a riprendersi dopo circa sei mesi..piano piano ancora oggi ho dei residui..ci vuole tanta pazienza..esercizi e agopuntura, credo sia normale avere alti e bassi di umore….Prendete integratori anche per questo. Il mio consiglio: fisioterapia e agopuntura sono le terapie migliori; il cortisone a me ha solo creato danni

  120. –ciao greta io sono 1 anno e 7 mesi e sono”contenta”(ovviamente l’ho messo tra virgolette perche nn sono contenta,mi dispiace,ma il fatto di sapere che nn sono da sola mi fa sentire piu in “compagnia”)proprio oggi ho fatto la mia ultima terapia con l’agopuntura ù(che ho fatto otrmai da 1 anno) è vero è molto lenta…ma ho deciso insieme ai miei genitori di andare verso un altra strada quella del botox anche se nn sono perfettamente d’accoerrdo! pero visto che nn ci sono mgliorameti!!!!!cmq è venuta al centro di agopuntura una signora cinese,e devo dire mi ha measso un ago sul polso del lato della malattia e in 1 settimana la gente ha visto in me dei miglioramenti!!!! spriamo bene!!!! mi farebbe piacere mantenere i contatti con te greta!!!! grazie della tua testimonizanza!!!!!mi fa sollevare molto.
    Ariela

  121. giuseppe Says:

    ditemi una cosa io c’ho la paralisi di bell da 4 mesi,e anocra oggi quando mangio mi lacrima l’occhio della parte interessata,c’ho le cosiddette “lacrime di coccodrillo”cosa posso fare?? ciao…

  122. Maurizio Says:

    Ciao a tutti, voglio lasciare una testimonianza. Un mese fa sono incappato nella PdB in forma piuttosto pesante, ma ne sto venendo progressivamente fuori semplicemente con terapia farmacologica: suggerisco il TRICORTIN, su di me ha avuto un effetto miracoloso: provatelo! Cortisone solo per i primi 10 giorni. Metteteci anche un pò di ottimismo…non fatevi fregare 100 euro a sedute per agopuntura (baggianate…).

  123. Ciao a tutti, sono nuovo del forum. Mi chiamo Paolo. Io sono stato colpito dalla paralisi di bell il 22 marzo scorso. Ho fatto cortisonici in due mandate e ora sto assumendo nicetile e Vitamine B. Faccio fisioterapia almeno 3 volte a settimana. Sono stato visitato da tre diversi neurologi (tanto per sentire più pareri) e ognuno mi ha prescritto cure diverse…… Dal punto di vista estetico sono molto migliorato (si nota solo lievemente una curva strana della bocca). Dal punto di vista funzionale ho migliorato molto la fronte e il labbro inferiore. La palpebra la chiudo sempre con difficoltà mentre i muscoli della guancia sono praticamente ancora inerti. Da qualche giorno mi é subentrato un noiosissimo acufene all’orecchio sinistro. Mi sono sottoposto a controllo dall’otorino e ad esami audiometrico e impedometrico. Sembra essere tutto nella norma anche se mi hanno consigliato una RM che ho fatto immediatamente in preda all’ansia. Anche lì tutto ok. Inoltre da due giorni ho anche una forte cefalea. Qualcuno di voi ha avuto i miei stessi problemi? Se sì che esami ha fatto e come si può risolvere? Sto vivendo un incubo fatto di alti e bassi. Grazie a tutti per condividere questa brutta esperienza. PS: dimenticavo, ho 49 anni

  124. fatto botulino e devo dire che l’occhio sta prendendo la stessa forma di quello buono! speriamo bene!anche se la fronte e la sopracciglia mmmm…insomma,nn so se tornano come prima …idem la giancia e il mio sorriso…..pero continuo a sorridere!!! baciiii

  125. margherita paul Says:

    Ari ti auguro di guarire presto, chiaramente a tutti voi, io sono stata sul punto del suicidio, poi dopo circa 20gg i miglioramenti, cortisone e vitamine ma tanta ginnastica facciale, di cuore grazie e ancora teneri e sinceri auguri baci

  126. Ciao a tutti. Mi chiamo Ciro. Ho 41 anni e il 15 del mese di Maggio mi sono svegliato con la paresi di Bell. Il giorno prima avevo notato che c’era qualcosa che non andava (non riuscivo a fischiare). Adesso sto facendo la cura con nervoral e basta! Io di miglioramenti non ne vedo purtroppo. Non so neanche io come sto affrontando questa brutta situazione..alla minima febbre sembro morto. Il mio problema è che sono diabetico ed iperteso, di conseguenza non posso assumere cortisonici!

  127. Salve a tutti! è da circa 20 giorni che mi è stata diagnosticata la paresi di Bell. Volevo lasciare un commento che potrebbe essere d’aiuto a chi ci sta convivendo e vede la luce del tunnel in cui si è sprofondati molto lontana. Premetto che ho seguito la cura cortisonica, dell’antivirale e delle vitamine del gruppo B12 per 2 settimane non ottenendo risultati visibili. Ho fatto molte ricerche al riguardo informandomi anche su quello che si diceva sui siti americani e allora ho deciso anche andando in contrasto col neurologo che mi seguiva di intraprendere l’agopuntura. Per il momento ho fatto solo due sedute ma i risultati sono stati immediati, ora l’occhio posso chiuderlo e la bocca è diventata più centrata. Non sono ancora del tutto al mio 100% ma mi sento molto meglio. Nel frattempo eseguo gli esercizi facciali davanti allo specchio almeno una volta al giorno. Quello che consiglio caldamente è di provare anche solo una seduta da un professionista agopuntore e di rimanere calmi e positivi sulla riuscita e sulla guarigione.
    In bocca al lupo a tutti

  128. Ciao mi chiamo eliana, anch’io sono affetta da questa maledetta paralisi, il fatto che ormai sta cosa va avanti da tempo, ho avuto 4 medici ma non mi hanno saputo indirizzare una strada per uscire da questa cosa! Adesso finalmente farò una risonanza perché sta cosa col passare del tempo mi ha portato altri problemi, spero di riuscire ad uscirne, perché credetemi sono stanca, non ce la faccio più e a volte a causa di questi altri problemi che sono arrivati mi verrebbe voglia di farla finita… scusate il mio piccolo sfogo ma ci voleva perché almeno non sono solo io ad avere sta cosa perché pensavo di essere l’unica al mondo… ciaooo 🙂

  129. Giuseppe Says:

    ciao rossella,ti posso dire che io l’ho avuta davvero forte…..
    sono passati 10 mesi per la guarigione,l’unico consiglio che posso darti è quello di allenarti davanti allo specchio facendo esercizio con l’aiuto delle mani(smorfie,ecc…)un saluto,e buona guarigione.

  130. Ciao a tutti, io ho avuto la paralisi di Bell 13 mesi fa. Ho fatto più o meno le cure standard, cortisonici, nicetile, vitamine e ginnastica facciale. Ad oogi posso dire che esteticamente sembro assolutamente guarito, funzionalmente invece ho ancora qualche difficoltà (ad esempio non riesco ancora a fischiare). Ho fatto anche una seduta di agopuntura ma , forse sbagliando, ho smesso subito. Vorrei chiedere se a distanza di tanto tempo c’è ancora qualche cosa che posso fare per migliorare la mobilità della parte dx del volto o qualche esame che possa indicarmi se ho ancora margini di miglioramento o no.
    Grazie a tutti e tenete duro.

    Paolo

  131. ciao a tutti, solo per una testimonianza. io ho avuto la paresi facciale periferica ormai tantissimi anni fa, 24 per la precisione. avevo solo 13 anni e la mia mezza faccia era totalmente bloccata. non so se per aumentare l’attenzione vista la giovane età, non so se perché 24 anni fa si avevano più incertezze a riguardo, ma mi son fatto svariate settimane di ospedale, in reparto di otorinolaringoiatra. Cortisone primi giorni (non ricordo quanti) e poi una lunga terapia del calore, con la lampada bollente sulla metà viso bloccata. la terapia del calore è durata molto, prima tutti i giorni (primo periodo stando in ospedale, poi dimesso andandoci cmq tutte le mattine per alcune settimane), poi ogni due/tre giorni per un’altra mesata. I risultati sono stati continui e progressivi. nell’arco di 1 mese “si notava”, nell’arco di 2 mesi “non si notava” fino a un totale recupero funzionale ed estetico. mi è rimasta una minuscola asimmetria che riesco a notare solo io e l’abitudine, ancora a distanza di 24 anni, di controllare ogni giorno con una mano la simmetria del mio sorriso. a distanza di anni la cosa che ricordo ovviamente di più è lo sguardo degli altri (parenti and co) mentre tu sorridi, o meglio provi a sorridere e non ci riesci, e il sorriso degli altri diventà sguardo pietoso. a 13 anni non è proprio il massimo. in bocca al lupo a tutti, non fatevi travolgere dalla paura quando vi guardate allo specchio, ma imparate a cogliere i piccolissimi miglioramenti quotidiani, che possono sfuggirvi di fronte ad una bocca bloccata o alla palpebra che non accenna ad aiutarvi. non so se si usa ancora la piastra/lampada di calore sul muscolo facciale, con me fu eccezionale e senza alcuna particolare controindicazione.

  132. mariacristina Speltoni Says:

    Carissimi tutti quelli che come me stanno passando le pene dell’inferno con questa maledetta paralisi di Bell, io l’ho iniziata a Dicembre con l’herpes zoster all’orecchio in forma grave che mi ha danneggiato il nervo ottico, il nervo acustico dandomi la labirintite, il trigemino con dolori lancinanti che credevo di morire , nonchè spasmi facciali e gonfori. L’ho curata subito anch’io con cortisone e vitamine b e oggi a distanza di sette mesi pieni ce l’ho ancora, ma è molto, molto migliorata. L’occhio riesco a chiuderlo abvbastanza bene, la bocca è quasi normale anche se ancora un po’ storta, leggermente giù, il gonfiore alle guance è diminuito e non riesco ancora a ridere e a fischiare, ma per fortuna riesco a sorridere un po’. Sapeste quante volte sono entrata in depressione piangendo e chiedendomi che cosa avevo fatto di male e perchè questa cosa non passava mai. Oltretutto un neurologo vedendomi pensate solo dopo tre mesi mi aveva detto: “ma ancora sta così? Questo deficiente non si era informato su cosa era esattamente la paralisi da “virus”. Da qualche giorno ho iniziato ALANERV compresse e basta, ma naturalmente faccio sempre ginnastica allo specchio con boccacce e massaggi. I componenti di questo preparato li trovo ottimi e naturali. Vi prego, quando vi sentite giù uscite mettendovi un paio di occhiali se necessario e un foulard leggero e annusate la natura, ascoltatela: gli alberi, i fiori e i tramonti non vi deluderanno e cercate anche di scrivere quello che sentite e di ripetere tantissime volte ad alta voce: ” io sto guarendo, il nervo ritornerà come prima e riderò e sorriderò di nuovo”. State veramente tranquilli che ritornerete come prima lo so per certo e se per caso rimarrà qualche residuo c’è il botulino che fa miracoli e non si vedrà la differenza. Ricordatevi che la nostra mente fa miracoli, dovete persuadervi di questo e stare sereni. Un abbraccio a tutti.

  133. A dicembre 2012 sono stato colpito dalla paralisi di bell. Nel primo mese e mezzo nessun miglioramento…dopodiché un leggerissimo miglioramento. Ad oggi Settembre non sono ancora guarito al 100%, sono al mio 85/90%. Come molti di voi ancora non fischio ed ho alcuni strascichi…ragazzi dovete farvi forza! Per fortuna questa malattia passa, lentamente mooolto lentamente ma passa. Io ho fatto la cura cortisonica i primi giorni, vitamina B i mesi seguenti, quindi fisioterapia kabat (o come si scrive). A me capita che sotto sforzo l’occhio pianga in continuazione, soprattutto in lettura. avete suggerimenti o esperienze? Ciao e grazie di questo spazio! Sembra poco ma leggere di altre persone con questo problema è un grandissimo aiuto.

  134. Salve a tutti, da una settimana ho la paresi di bell e mi sto curando con deltacortene ordinatomi al pronto soccorso ma ad oggi non vedo risultati, sento parlare dell’agopuntura fa effetto? Quando si deve iniziare? Subito? Un grazie per la risposta

  135. Salve sono elio, 50 anni 4 mesi e un miglioramento diciamo 30 per cento estetico e 40 funzionale. Sono qui incerto se fare elettrostimolazione o meno dopo aver seguito cure di vitamine e kabat per due mesi. Che Dio ci aiuti tutti vi abbraccio

  136. A me l’hanno sconsigliata l’ elettro stimolazione . ho fatto fisioterapia. Considera che io a riprendermi al 90/95% ho impiegato un anno, tutt’ora ci sono lievi miglioramenti. Nei primi due mesi pochissimi miglioramenti… Quasi impercettibili… Poi moooolto lentamente é iniziata la ripresa.

  137. Alberto Says:

    Ma non c’è più nessuno ? A me è successo da due giorni volevo sapere da quando si comincia notare dei miglioramenti grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: